In 20 indagati per spaccio Alto Tevere

CITTA' DI CASTELLO (PERUGIA), 1 DIC - Venti tra italiani, albanesi e magrebini sono stati identificati dai carabinieri nell'ambito di un'indagine sullo spaccio di droga nell'alto Tevere umbro, in particolare tra Città di Castello e Umbertide. I militari hanno notificato loro gli avvisi di conclusione delle indagini. L'operazione dei carabinieri, denominata 'boomerang', era stata avviata nel febbraio 2017. E' partita da accertamenti su alcuni episodi di spaccio di cocaina a Umbertide. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. FanoInforma
  2. TRG
  3. Corriere Romagna
  4. Il Resto del Carlino
  5. Corriere Romagna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sant'Angelo in Vado

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...